Quale materiale scegliere per il piano di lavoro della tua cucina?

Pubblicato il 06/02/2017

Lo staff I Rafaschieri Arredamenti è in continua ricerca e innovazione.

Nel mondo dell'arredamento ci sono molteplici proposte di materiali. In questo articolo parlaremo dei materiali da utilizzare come top da cucina.

La possibilità di scelta in realtà non ci manca, abbiamo: laminato, vetro, acciaio, agglomerati di quarzo, graniti, marmi, pietra, gres porcellanato, corian e legno massello e ci si affida perciò alla parola del rivenditore o al consiglio di un amico.

Noi stiamo concentrando particolare attenzione sui Top in quarzo naturale, siamo sempre più consapevoli quanto la parola "ecologia" è diventata protagonista di un argomento forte e di importanza rilevante.


Come tutti ben sappiamo, il quarzo naturale inteso come materia prima è il minerale più duro, molto difficile da lavorare e per cui richiede un macchinario con lame molto resistenti, perciò sono pochi sul mercato i marmisti che lo trattano.

10362946_809924672377939_1274099561536655436_n.jpg


Noi vogliamo costruire un futuro basato sulla natura, e con il suo utilizzo il suo rispetto e la sua certificazione possano soddisfare la nostra clientela.

Le caratteristiche principali non sono tanto differenti da un quarzo sintentico o agglomerato che ora troviamo facilmente anche a basso costo o in offerta.

Ma se dovessimo scegliere tra un sintetico e un naturale, per cui abbiamo l'unicità estetica, nonché materia prima, senza modifiche o trattamenti con resine, antibatterico, resistente al calore, alle macchie, ai liquidi da cucina, agli urti, e non cambia colore nel corso degli anni... Bhè noi scegliamo la natura!

Alcuni esempi delle potenzialità del quarzo naturale:

Categorie blog